Via!

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Viaggio (in ogni senso e dimensione) in cui il protagonista cerca un dialogo con una passeggera invisibile, accanto a lui in auto, per poi ripiegare su pensieri in forma poetica, che si svolgono altrove, nella sua mente. In una ricerca continua d’instaurare un rapporto di complicità con il pubblico, l’autista tocca vari aspetti della vita, dai rapporti interpersonali alla guerra, dal sesso alla religione, costantemente accompagnato da un’autoradio che scandisce alcuni punti chiave della vicenda.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]